Erba delle Pampas

Erba delle Pampas rosaL'erba delle Pampas, o Cortaderia, è una pianta perenne che si caratterizza per i suoi lunghi e decorativi pennacchi.

Nel nome stesso di questa pianta vi è un richiamo alla pampa argentina dove essa cresce spontanea.

L'erba delle Pamapas si può acquistare direttamente online cliccando sul link sottostante:

Acquista l'erba delle Pampas

I giardinieri coltivano col nome di Gynerium quelle piante che per i botanici sono incluse nel genere Cortaderia
Ciò è accaduto perchè l'esatta denominazione, Cortaderia, fu introdotta solo nel 1897, quando già da molti anni tali piante erano conosciute con la primitiva, anche se errata, denominazione di Gynerium.

La separazione dei due generì finì per collocare sotto i nome di Cortaderia sei o sette specie, di cui la più nota è la Cortaderia Argentea, dai floricoltori detta anche Erba delle Pampas, mentre sotto il genere di Gynerium rimase solo una specie, la Gynerium saccharoides, nativa dei distretti tropicali dell'America centrale e meridionale.

Il genere Gynerium deve il suo nome ai naturalisti tedeschi che nei primi anni dell'Ottocento attraversarono l'America in esplorazione botanica; tale nome è un'allusione al fiore che ha "pistillo piumoso" e deriva, ancora più precisamente, dal greco γυνή «donna» e ἔριον «lana», per l’aspetto piumoso delle infiorescenze femminili.

Caratteristiche

Appartenente alla famiglia delle graminacee la Cortaderia è una pianta perenne con larghe lamine fogliari simili a lame di spada.

Erba della pampa rosaL'erba delle Pampas può essere utilizzata per realizzare delle bordure e dei cespugli utili anche al mantenimento della privacy. Tuttavia è come pianta isolata in un ampio giardino che la Cortaderia dà il meglio di sè.

I colori dei piumosi pennacchi durante la fioritura possono andare dal marroncino al rosa, dalla color crema all'argento, ma tutti i colori tendono a virare verso il beige con il progredire dell'inverno. I pennacchi possono in qualche modo ricordare quelli della celosia che, tuttavia, è una pianta decisamente più piccola e con colori più vari e marcati rispetto alle infiorescenze dell'Erba delle Pampas.

La Cortaderia può raggiungere altezze considerevoli, anche superiori ai tre metri e uno dei suoi pregi maggiori è il fatto di raggiungere il massimo della fioritura durante il mese di ottobre quando una buona parte dei colori del giardino vanno invece spegnendosi. Uno svantaggio, se così lo vogliamo considerare, è che questa pianta necessita di ampio spazio e in un piccolo giardino potrebbe risultare troppo invadente.

Compra e ricevi direttamente a casa la tua pianta di erba delle Pampas

Varietà di Cortaderia Solloana

'Pumila' : Erba delle Pampas dalla forma compatta di un bianco-piumato, con pennacchi stretti, che tende a fiorire in tarda estate o inizio autunno. La fioritura è tanto più precoce quanto più ci si sposta verso il sud e i climi caldi. Foglie grigio-verdi.

'Patagonia': Una varietà che tollera bene il freddo. Allevata da Kurt Bluemel, ha pennacchi colorati dal grigio al beige che dominano sul fogliame inarcato. Stupenda in autunno.

'Evita': Una varietà molto slanciata creata da Luc Klinkhamer con pennacchi color crema-giallo e punta del fiore bianco. Varietà dalla fioritura precoce.

'Highfield Pink': pennacchi aperti di un rosa pallido e tendenti al bianco. Universalmente ammirata per i suoi graziosi fiori più aperti e liberamente disposti sugli steli. Alto ma arioso (3.6m x 3.2m).

'Monstrosa': Questa è la più bella erba delle Pampas per fioriture tardo autunnali/invernali, con soffici piume, ariose, dall'aspetto bianco-argenteo sotto il sole invernale.

'Silver Feather': Una bassa varietà con foglie verdi e crema, raggiunge 1m di altezza e larghezza. I pennacchi argento-bianco appaiono tardi, ma il fogliame è piacevole tutto l'anno.

'Aureolineata': Un erba Pampas più bassa di colore giallo con fogliame inarcato.

'Sunningdale Silver': Pennacchi argento-bianco che spiccano sopra le foglie grigio-verdi. È ancora una delle varietà migliori.

Note colturali

Cortaderia rosaNB: le lamine fogliari dell'Erba delle Pampas sono estremamente taglienti ed è sempre opportuno indossare guanti ed occhiali (nonchè abiti che coprano braccia e gambe) per evitare di ferirsi. In particolar modo non bisogna mai tirare le foglie poichè scorrendo all'interno dei palmi delle mani potrebbero arrecare tagli più o meno profondi.

È una pianta facile da coltivare che non richiede particolari cure. La messa a dimora avviene in aprile su terreno ben drenato e fertile. Dopo aver scavato un'ampia buca e avere aggiunto del concime organico ben stagionato si può posizionare la pianta intorno al cui fusto si mette terriccio da giardino, e poi si compatta. Dopo la messa a dimora è bene bagnare abbondantemente il terreno intorno alla pianta.

L'Erba delle Pampas è una pianta rustica che preferisce le posizioni assolate; nel scegliere la posizione di piantagione privilegiare quindi i luoghi in pieno sole ma che siano al tempo stesso abbastanza riparati dai venti. I forti venti, insieme a neve e grandine, sono tra le cause di rottura degli steli che mano a mano che si avanza con l'inverno tendono a diventare via e via più fragili.

L'apporto di acqua durante la stagione secca deve essere garantito. Provvedere quindi a bagnare il terreno intorno alla pianta prima che si asciughi completamente in caso di prolungati periodi di siccità.

La concimazione delle piante può avvenire in primavera o in autunno aggiungendo dello stallico in granuli.

Dopo alcuni anni la pianta tende a svilupparsi verso l'esterno mentre la parte interna, più vecchia, muore progressivamente. Dopo diversi anni avremmo quindi una pianta che alla base sarà simile alla bocca di un vulcano con la parte interna morta mentre la parte vegetativa si espande ad anallo sempre più verso l'esterno. Questo potrebbe essere una cosa non particolarmente desiderabile e quando questo accade è forse in caso di pensare ad uno sfoltimento, sradicando le parti indesiderate (che possono essere eventualmente ricollocate altrove) e lasciando una porzione di radice dal quale si svilupperà una pianta più piccola, giovane, ed ordinata.

La potatura della Cortaderia

Un intero paragrafo con alcuni video deve essere riservata alla potatura della pianta che è fondamentale per mantenerla "ordinata" ed evitare che il cespuglio tenda ad assomigliare ad un ammasso di erbacce.

Le tecniche per rimuovere la vegetazione dell'anno precedente sono sostanzialmente due: bruciatura e taglio delle vegetazione.

La potatura avviene in genere alla fine dell'inverno, prima che la pianta riprenda integralmente il ciclo vegetativo.

Bruciare la pianta è una tecnica molto veloce e che deve essere eseguita avendo cura di non danneggiare nulla (specie se la pianta è prossima ad edifici). Nel giro di pochi minuti tutta la parte aerea della pianta verrà bruciata ma questo non arrecherà particolari danni alla pianta.

In quest'altro video (in italiano) viene invece spiegata la tecnica di potatura manuale:

Ovviamente potete velocizzare il tutto servendovi anche di un tagliasiepi o di un decespugliatore su cui avrete montato un disco da taglio.

Dove si compra l'Erba delle Pampas? La varietà bianca si può acquistare sul sito della Bakker, basta cliccare sul link qui sotto:

Acquista online l'erba delle Pampas bianca

Articoli correlati:

Coltivazione della Celosia

Iscriviti alla newsletter!

Seguici su Google+

Entra nel gruppo!