Come pulire i fiori artificiali

fiori artificialiEsistono dei fiori artificiali bellissimi che richiedono, come unica cura, quella di di essere puliti di tanto in tanto.

La pulizia dei fiori artificiali dipende dal materiale con cui sono fatti i fiori stessi; esistono fiori di seta, plastica e stoffa ed ogni materiale richiede un trattamento  diverso.

Fiori artificiali di seta

I fiori in seta possono davvero meravigliare per l'effetto realistico che riescono a trasmettere a se non ci si avvicina, alle volte, si fatica a riconoscere che non sono veri. I fiori di seta sono i più delicati  e per la pulizia quotidiana possiamo usare un piumino o un panno elettrostatico. Possiamo anche ricorrere ad un getto di aria compressa se disponiamo di un piccolo compressore e, in questo caso, è meglio operare all'esterno.
Se i fiori di seta sono particolarmente sporchi possiamo anche lavarli adottando la stessa cura che prenderemmo per i nostri capi di seta; mettiamoli in una bacinella di acqua fredda e poco detersivo per capi delicati e strofiniamoli con molta delicatezza. Per l'asciugatura procediamo scuotendoli per bene e poi stendendoli a testa in giù in un luogo riparato dal sole e da fonti dirette di calore.

Fiori artificiali di stoffa

I fiori di stoffa possono essere puliti utilizzando, con misura, l'aspirapolvere. Possiamo ravvivare i loro colori mettendoli, per breve tempo, sul vapore di una pentola con acqua in ebollizione.
Un metodo alternativo consiste nel mettere i fiori in un sacchetto di carta insieme ad un pò di sale fino e poi agitare  vigorosamente. A prima vista il sale non vi apparirà molto sporco ma vi accorgerete da soli di quanto sporco ha immagazzinato quando andrete  a sciacquare i fiori sotto un getto di acqua corrente tiepida.

Fiori di plastica

I fiori artificiali di plastica sono i più economici e forse i meno realistici. La loro pulizia richiede meno attenzione rispetto ai fiori di seta o di stoffa. Se i nostri fiori di plastica sono collocati in cucina ci accorgeremo in fretta che tenderanno, alla lunga, a ricoprirsi di  uno strato di sporco e grasso derivante dall'ambiente particolare delle cucine. La pulizia può essere effettuata immergendo i fiori in una bacinella di acqua calda (ma non eccessivamente) e del detersivo per i piatti. Cercate di pulire con una spugnetta le parti accessibili e quindi risciacquate i fiori  con acqua e metteteli ad asciugare su un telo di spugna.

 

 

Seguici su Google+

Entra nel gruppo!

Ti potrebbe interessare :