Nascondigli segreti a prova di ladri

nascondiglio segreto in davanzale finestraStai cercando dei nascondigli casalinghi che ti aiutino a proteggerti dai ladri? Ecco idee e consigli che ti aiuteranno.

Ormai anche all'interno delle nostre case è diventato sempre più difficile sentirsi al sicuro, non passa giorno che non si senta di furti in abitazione e di risparmi svaniti nel nulla.

Purtroppo difendersi dai ladri è per molti versi impari una battaglia impari e, per quanto possa essere poco consolatorio, essere poveri è forse l'unica efficace soluzione per tenere lontani i ladri.

È vero, in molte zone circolano degli sbandati il cui solo scopo è racimolare qualche spicciolo e che non esitano a forzare, a questo scopo, la prima casa che gli capita a tiro.

La realtà, però, è che la maggior parte dei ladri si compone di professionisti che lasciano ben poco al caso e quando colpiscono hanno la ragionevole certezza di poter trovare qualcosa da rubare

Non esistono case a prova di ladro, per quante inferriate possiamo aver messo alle finestre, per quante porte blindate ed allarmi possiamo avere installato, se un ladro decide di penetrare all'interno dell'abitazione trova spesso il modo per riuscirci, se è un ladro (delinquente) professionista.

Più la casa è blindata e più, ovviamente, attira l'attenzione dei ladri che pensano che in essa possano essere custoditi oggetti di valore.

C'è chi arriva persino a costruire delle stanze segrete all'interno della propria casa ma, in tal caso, si tratta di lavori veramente impegnativi.

La sicurezza della nostra abitazione parte spesso anche dai nostri comportamenti: una macchina lussuosa, un orologio di marca ostentato al polso, abiti griffati, tutto contribuisce ad attirare l'attenzione dei ladri che non trascorrono il loro tempo in bettole malfamate nell'attesa che cali l'oscurità per fare i loro colpi. 

I ladri sono persone apparentemente normali, che vanno al bar, girano sugli autobus, ascoltano e guardano tutto con attenzione, sempre alla ricerca di una preda danarosa da derubare.

Quando credono di averla trovata scatta il pedinamento, pedinamento di cui è ben difficile accorgersi. 

I ladri apprendono le nostre abitudini e poi fanno sopralluoghi presso le nostre abitazioni, persino il quartiere viene preso in esame in modo da prepararsi al colpo e per garantirsi anche una efficace via di fuga.

Tutto questo per dire che trovare un nascondiglio sicuro e a prova di ladro è ben più difficile di quanto si pensi.

I ladri sono a conoscenza di quasi tutti i nascondigli di casa e se non vengono disturbati durante la loro intrusione hanno tutto il tempo di mettere a soqquadro la casa andando alla ricerca di gioielli e denaro nei posti più impensabili.

Insomma, esattamente come te che stai leggendo questo articolo, per trovare un posto sicuro in casa tua dove nascondere soldi e preziosi, anche un ladro lo potrebbe leggere venendo a conoscenza di questi posti segreti che poi tanto segreti non sono.

Lo ribadisco: per un ladro il fattore tempo è tutto, se ha il tempo per andare a cercare, alla fine troverà quasi certamente quello che cerca.

D'altro canto, però, per chi vuole proteggersi dai ladri, trovare un posto sicuro dove nascondere i soldi significa costringere il ladro a perdere tempo e se avremo un impianto di allarme questo farà sì che il ladro non abbia il tempo materiale di cercare oltre i posti usuali.

Già, i posti usuali, i posti dove più o meno tutti tendiamo a nascondere gli oggetti di valore.

La camera da letto è il primo di questi posti ed è anche il primo dove i ladri vanno a cercare

La camera da letto è, usualmente, la stanza più interna della casa, il luogo più intimo.

Questo fattore psicologico ci fa credere, del tutto erroneamente, che i valori che custodiamo in camera da letto siano, in qualche modo, più protetti.

Le regole fondamentali, al di là di trovare un nascondiglio sicuro dove nascondere i soldi, sono sempre quelle di usare il buon senso:

  1. se si hanno dei gioielli conviene affittare una cassetta di sicurezza in banca e collocarli lì, mai tenerli in casa
  2. mai conservare in casa grosse somme di denaro e mai conservarle tutte nello stesso posto
  3. tenere documentazione fotografica di ogni singolo gioiello ed anche mobile di valore

Seguendo la prima regola potremmo dire di avere messo al sicuro i gioielli perchè i furti in banca sono ben più rari di quelli in abitazione e, qualora avvengano, i preziosi ivi custoditi sono coperti da assicurazione.

Se avremo cura di non nascondere tutto il denaro nello stesso posto potremmo far credere al ladro che, una volta scoperto il primo nascondiglio, non vi sia altro da cercare.

La documentazione fotografica, infine, ci sarà utile nella malaugurata ipotesi di furto in quanto consentirà ai carabinieri di avere idea della refurtiva e, nel caso di sequestro, consentirà a noi di dimostrare di essere i legittimi proprietari.

Nascondere il denaro è decisamente più facile rispetto ai gioielli in quanto le banconote occupano poco spazio e possono essere arrotolate in modo da adattarsi anche a contenitori di diversa forma.

Dagli esempi che potete vedere nella galleria di immagini, trovare un nascondiglio sicuro e a prova di ladro spesso comporta la necessità di crearlo di sana pianta.

Certo, potete sempre nascondere i soldi nell'imbottitura dei cuscini, ma creando dei vani appositi dove nascondere il denaro, aumenta ancora di più la possibilità che questo non venga trovato.

A questo punto, o il nascondiglio ve lo create da soli, con un po' di fai da te, oppure chiamate un falegname o un carpentiere in modo tale che ve lo realizzi.

Se avete timore che colui che vi realizza il lavoro possa poi spifferarlo in giro è meglio occuparsi da soli della realizzazione del nascondiglio.

Seguici su Google+

Entra nel gruppo!