La dimensione dei cavi dell'impianto elettrico di casa

cavi elettriciDimensionare correttamente i cavi dell'impianto elettrico domestico è di fondamentale importanza.

Quando si progetta l'impianto elettrico di casa non si può puntare al risparmio, bisogna investire il giusto per la sicurezza e la qualità dei materiali.

I cavi elettrici, nello specifico, devono rispondere alla normativa e devono avere una giusta sezione per non incorrere in pericolosi surriscaldamenti dell'impianto.

Un impianto elettrico incassato richiede quindi di valutare quali saranno le dimensioni dei cavi, quanti ne scorreranno dentro alla guaina flessibile e, di conseguenza, anche quale dovrà essere la sezione della guaina flessibile.

Ora, se eccedere nel dimensionamento di questi elementi non guasta mai, cavi e/o guaina sottodimensionati possono comportare gravi fastidi in fase di realizzazione dell'impianto e, come detto, problemi di sicurezza in fase di esercizio dell'impianto stesso.

Gli spacchi e la posa delle guaine flessibili sono lavori che anche gli appassionati del fai da te possono portare a termine.

Per eseguire gli spacchi può essere necessario acquistare una scanalatrice e poi, una volta creato l'alloggiamento, si può fissare la guaina, avendo cura di non creare angoli troppo stretti nei punti in cui la guaina si incurva.

Forse ti starai chiedendo quando arriveremo a parlare della dimensione dei cavi.

Ora ci arriviamo, se mi sono soffermato a parlare delle guaine è perchè cavi e guaine vivono in simbiosi, per così dire, e maggiore è la sezione dei cavi, maggiore deve essere la sezione delle guaine in cui i cavi scorreranno.

In genere, una guaina di 2,5 cm di sezione può contenere tutti i cavi necessari per l'impianto domestico, e l'elettricista che avrà il compito di tirare i cavi vi ringrazierà non poco perchè non dovrà sudare le famose sette camice per farli scorrere con la sonda passacavi.

Ma veniamo ora alla sezione dei cavi.

Per il calcolo della sezione dei conduttori vanno fatte alcune considerazioni preliminari.

È importante ricordare che la corrente elettrica, attraversando i fili, genera calore che è tanto maggiore quanto più alta è la resistenza che questi oppongono al passaggio dell'elettricità.

Senza addentrarci in questioni troppo tecniche, possiamo dire che più il cavo elettrico è lungo e sottile, tanto maggiore sarà la resistenza opposta al passaggio dell'elettricità, con conseguente rischio di surriscaldamento del cavo.

Indicativamente, tenendo conto di un certo margine di sicurezza, possiamo dire che un cavo di 4 mm quadrati di sezione può sopportare potenze nell'ordine di 6000 Watt.

L'impianto elettrico si compone di una linea dorsale principale da cui si dipartono le varie linee derivate che arrivano a prese e interruttori.

I cavi della linea dorsale dovranno avere sezioni maggiori rispetto a quelli delle linee secondarie. Mai viceversa, ovviamente.

Quindi, anche se ironicamente il rivenditore di materiale elettrico potrà chiederci se abbiamo intenzione di installare una centrale, noi non prendiamocela e rimaniamo consapevoli che la sezione dei cavi e la qualità del materiale elettrico sono elementi importanti per realizzare un buon impianto.

Senza immaginare di arrivare ad installare barre di rame per alta tensione, si possono quindi utilizzare cavi di 6 mm per la dorsale principale, ricordando che anche il cavo di terra collegato alla puntazza (il dispersore a croce per la messa a terra degli impianti elettrici) conficcata nel terreno deve avere tale diametro.

Per le prese da 16 Ampere, che serviranno a collegare gli elettrodomestici più energivori come il forno, la lavastoviglie, la lavatrice e il frigorifero, si può pensare di usare cavi di 4 mm di sezione.

Ricordiamo che le prese da 16 Ampere trovano la loro collocazione ideale in bagno e in cucina, oltre che in ambienti come il garage o, dal momento che questo è un sito sul fai da te, gli ambienti dedicati all'hobbistica dove si fa grande uso di elettroutensili.

Il resto delle prese e dell'impianto di illuminazione possono essere alimentati da conduttori aventi 2,5 mm di sezione.

Cavi ed altro materiale possono essere acquistati anche su My Elettro, ma un colloquio preventivo con l'elettricista che realizzerà l'impianto sarà fondamentale prima di procedere a qualunque acquisto, ricordiamoci che sarà lui a doverlo certificare.

Seguici su Google+

Entra nel gruppo!