Un mobile porta TV fai da te

mobile tvHai pensato mille volte di sostituire il tuo vecchio mobiletto porta TV, ma non hai mai avuto la possibilità di acquistarlo a causa delle priorità che la famiglia riserva?

La conseguenza potrebbe essere il fatto che ti ritrovi sempre con il vecchio mobile quasi prossimo alla pensione e di cui sei ormai stanco.

Il problema può essere ovviato in vari modi, ad esempio installando un supporto da parete oppure, scelta altrettanto valida, realizzando un mobile porta TV fai da te. La creazione di tale mobile non è infatti per nulla complessa e chiunque può realizzarla, inclusi coloro che si sono da poco affacciati al mondo del lavoro manuale.

Strumenti e materiali

Per poter creare un mobiletto fai da te di dimensioni 60x80x25 cm (ovviamente potrete facilmente modificare le misure per renderlo più adatto al vostro soggiorno e alla vostra televisione, così come potrete abbassarlo togliendo un ripiano interno) con pannelli di spessore 1,8 cm, avrai bisogno di tutti i materiali e gli strumenti che trovi nell’elenco sottostante.

  • Elettrofresatrice
  • Fresa legno cilindrica
  • Frese legno per rifiniture
  • 2 pannelli 60x25 cm (base e piano di appoggio TV)
  • 2 pannelli 50x25 cm (ripiani del mobile)
  • 2 pannelli 25x71,4 cm (pannelli laterali)
  • 20 Tasselli in legno
  • Martello di gomma
  • Metro e matita
  • Colla vinilica
  • 16 viti M3x10
  • Avvitatore o trapano
  • 4 Ruote girevoli per mobili
  • Morsetti strettoi a vite

Qual è il legno più adatto per questo lavoro?

In realtà, come capita per la maggior parte dei lavori fai da te, non c’è il legno perfetto; infatti puoi decidere tra tantissime alternative che includeranno, oltre che il tipo di legno e il colore, anche il prezzo e la resistenza. Ciò non significa che un legno resistente debba necessariamente costare più di altri, ma se decidi di utilizzare uno dei legni più resistenti in assoluto, ovvero il legno massello, la spesa sarà piuttosto elevata.

Puoi quindi optare anche per delle tavole di pino, abete e molte altre.

Inoltre, i pannelli possono essere sempre verniciati, non è dunque di primaria importanza che il legno sia esteticamente bello, in quanto puoi personalizzarlo come preferisci grazie alle vernici acriliche per legno e ai fissanti in grado di garantire un effetto lucido su ogni pannello verniciato. In questo caso dovrai però carteggiare il legno con carta abrasiva a grana grossa in modo da preparare la superficie alla verniciatura.

Operazioni preliminari

Prima di iniziare con il montaggio del mobile, è fondamentale eseguire delle operazioni preliminari, per far sì che i vari componenti possano essere uniti insieme. Ricorda sempre di fissare i pannelli al piano di lavoro con gli appositi morsetti strettoi, cosicché potrai liberamente lavorarli senza correre il rischio di farli inavvertitamente spostare.

Per prima cosa, puoi occuparti della foratura dei pannelli per gli alloggiamenti dei tasselli di legno, fondamentali per la realizzazione di questo mobile.

I pannelli laterali dovranno avere 10 fori: 6 fori dovranno essere realizzati sulla parte interna degli stessi e ad una distanza di 22,6 cm tra i vari piani (ricorda di fare sempre riferimento agli spessori dei pannelli). Questa indicazione è puramente orientativa, in quanto puoi liberamente decidere l’altezza più adatta agli utilizzi dei vari ripiani. Gli altri 4 fori da eseguire su entrambi i pannelli laterali dovranno essere eseguiti lungo gli spessori e, con esattezza, 2 sugli spessori superiori e 2 su quelli inferiori, a circa 2 cm di distanza dal margine del pannello.

I pannelli che fungeranno da base e da piano d’appoggio della TV dovranno ospitare 4 fori per uno, che combacino perfettamente con i fori realizzati sugli spessori dei pannelli laterali; quindi realizzali a 2 cm di distanza dai bordi dei pannelli o utilizza il metro e la matita per ottenere una stima più accurata sulla misura eseguita sui pannelli laterali. Sul pannello che sarà il piano d’appoggio della TV, puoi inoltre eseguire delle rifiniture a tua scelta con le frese per rifiniture – sul mercato sono presenti tantissimi modelli in base al tipo di rifinitura che si vuole eseguire.

Infine, dovrai eseguire 4 fori su tutti i pannelli che costituiranno i ripiani del mobile e dovranno corrispondere ai fori dei pannelli laterali. La distanza da seguire è comunque di circa 2 cm dai bordi anche in questo caso.

Montaggio del mobile

Adesso puoi proseguire al montaggio di tutti i pezzi.

  1. Per prima cosa, tieni a portata di mano tutti i pannelli corrispondenti ai lati e ai ripiani del mobile. Poiché il montaggio non prevede l’utilizzo di viti, è fondamentale che questi pezzi vengano uniti tra loro prima di tutti gli altri. Inserisci quindi un po’ di colla vinilica all’interno dei fori per i tasselli presenti sui ripiani (il procedimento migliore è quello di alternare la colla sui fori, facendo in modo che i tasselli non siano tutti incollati ai pannelli dei ripiani) e poi, con l’aiuto di un martello di gomma, inserisci i tasselli negli alloggiamenti;
  2. Prendi il pannello corrispondente alla base e versa un po’ di colla vinilica all’interno dei fori eseguiti in precedenza. Inserisci poi i 4 tasselli, facendoli meglio aderire al foro con il martello di gomma;
  3. Unisci il corpo del mobile – quello composto dalle pareti e dai ripiani del mobile – e fai combaciare i fori degli spessori dei pannelli laterali con i tasselli inseriti nella base. Unisci quindi i pezzi con il martello di gomma;
  4. Sui 4 fori degli spessori superiori dei pannelli laterali inserisci qualche goccia di colla e, successivamente i tasselli, e poni al di sopra di essi il pannello su cui poggerai la tua TV facendolo ben aderire;
  5. Ora poggia il mobile sul pavimento per poter montare le ruote del mobile. Questa operazione è facoltativa, ma nel caso di un mobile per TV potrebbe presentarsi la possibilità di spostarlo. Fissa le 4 ruote ai 4 angoli del pannello della base con le viti e l’avvitatore.

Potrai utilizzare il mobile, oltre che come porta TV, anche come espositore di oggetti da collezione e moltissimo altro, per cui ti basta solo decidere l’uso che vorrai farne e realizzarlo in maniera completamente autonoma.