Isolare casa mediante insufflaggio di schiuma nelle intercapedini

isolamento termico casaL’avvicinarsi dell’inverno porta nuovamente in evidenza una problematica alquanto scomoda in molte delle abitazioni italiane, soprattutto in quelle costruite a cavallo tra gli anni ’70 e ’90.

Queste case non hanno beneficiato di un adeguato piano di isolamento termico, con la conseguenza che oggi abbiamo delle abitazioni non adatte a mantenere un livello accettabile di temperatura al loro interno.

La conseguenza più evidente di questa mancanza si ha nell’uso, a volte smodato, di energia (gas o altre fonti energetiche) per far funzionare i sistemi di riscaldamento (o di raffreddamento se ci troviamo in estate), con immediato aumento dei costi da sopportare in bolletta.

Che cosa succede ad una casa che non ha una buona coibentazione?

Succede che la casa è semplicemente fredda in inverno, non riuscendo a mantenere il caldo prodotto con i sistemi di riscaldamento, e calda asfissiante in estate quando i climatizzatori spinti al massimo non riescono a funzionare come dovrebbero!

Di solito, di fronte al problema del freddo invernale e del caldo estivo, si cerca come unica soluzione di rafforzare le fonti energetiche (si aumentano i numeri di elementi dei termosifoni per riscaldare di più e si installano dei sistemi di climatizzazione per il caldo estivo). Ma rafforzare queste fonti energetiche senza contenere le dispersioni termiche significa sprecare tantissimi soldi ed energia !!!

Risultato?  Una casa senza coibentazione è una casa dove si vive male, si spende tanto, si spreca ancora di più e che attualmente non ha alcun valore commerciale!

Certo, per cercare di evitare la dispersione del calore verso l'esterno si può ricorrere a dei pannelli termoriflettenti posti dietro ai termosifoni, come abbiamo spiegato in questo articolo

https://www.faidatehobby.it/pannello-termoriflettente-termosifoni.html

ma si tratta pur sempre di palliativi che pur portando ad un risparmio non risolvono alla radice il problema dell'isolamento termico dell'edificio.

Comfort termico e risparmio in bolletta, grazie alla coibentazione interna

Volete migliorare il comfort termico della vostra casa e risparmiare sulla bolletta? Esistono numerose soluzioni che si possono utilizzare, con i loro pro e contro.

Ad esempio, molto utilizzata è la realizzazione di un cappotto termico da installare sulla parete esterna dell’edificio; questo tipo di intervento è, però, particolarmente dispendioso e prevede dei tempi lunghi di realizzazione, oltre al fatto di non essere sempre possibile da realizzare a causa di autorizzazioni se si è in condominio e altri vincoli e permessi vari.

Una soluzione davvero conveniente, sia per tempistiche che per costi di realizzazione, può essere rappresentata dalla coibentazione interna per mezzo dell’insufflaggio nelle intercapedini.

isolamento con schiuma in intercapedine pareteDopo la pubblicazione del nostro articolo sull'utilizzo della schiuma poliuretanica, diversi lettori ci hanno chiesto se le bombolette di schiuma sipotessero usare per riempire le intercapedini tra i muri; la risposta che abbiamo sempre dato è che tale utilizzo era possibile ma che per garantirne la riuscita era sicuramente meglio rivolgersi a personale specializzato, vista la difficoltà di riuscire a riempire in maniera uniforme l'intercapedine.

Le intercapedini sono spazi vuoti presenti nelle abitazioni che ne sono provviste (costruite in genere tra gli anni ‘60 e ‘90) e che rappresentano una ricchezza immensa!

Già, proprio così! Infatti quello spazio vuoto, che va da pochi centimetri fino a 20 o 30 cm, costituisce una ricchezza nascosta: infatti è sufficiente riempire le intercapedini con isolanti ad alte prestazioni termiche per trasformare una casa inefficiente e senza coibentazione in una casa ad alta efficienza energetica e di grande comfort!

L’insufflaggio nelle intercapedini è la tecnica di isolamento termico che si può realizzare senza dover chiedere nessun genere di autorizzazione, perciò lo possiamo fare anche se viviamo all’interno di un condominio, senza richiedere il parere positivo degli altri condomini.

Questi i vantaggi:

  • È un lavoro veloce infatti con una sola giornata viene realizzata la coibentazione di un appartamento.
  • È un lavoro pulito, che non necessita di demolizioni.
  • È un lavoro economico che ti consente di ripagarti della spesa sostenuta in pochissimi anni!

Tra le aziende che eseguono questa tecnica da molti anni in modo professionale, citiamo con piacere CoibentareCasa.it, ditta operativa in tutta Italia specializzata nella realizzazione di servizi che permettono di realizzare l’isolamento termico per insufflaggio.

Come si realizza questo tipo di intervento? Il modo più veloce e sicuro si ha tramite l’insufflaggio delle intercapedini di una schiuma che va a riempire lo spazio vuoto. In questi casi si consigliano dei prodotti di assoluto valore, come ISOFOR, una schiuma isolante termo-acustica che non lascia residui di alcun genere e riesce a solidificare in breve tempo garantendo degli ottimi risultati in termini di isolamento termico già dopo poche ore dal suo inserimento.

L’insufflaggio avviene per mezzo di un macchinario apposito, collegato con un tubo dal quale fuoriesce ISOFOR. La schiuma viene inserita all’interno dello spazio vuoto fino al completo riempimento. L’isolante che viene utilizzato permette di insinuarsi anche nei più piccoli spazi, fino ai più piccoli anfratti, evitando di andare ad intaccare eventuali tubazioni presenti.

Gli abitanti della casa che decidono di fare questo intervento non hanno bisogno di trasferirsi altrove durante la realizzazione dei lavori, in quanto l’insufflaggio dell’intercapedine si può realizzare nel giro di una singola giornata lavorativa, lasciando entrare all’interno della casa solo il tubo insufflante.

In questo modo si otterrà velocemente una barriera termica che proteggerà l’ambiente interno da quello esterno, mantenendo un ambiente più caldo in inverno e più fresco in estate.

Il vantaggio ulteriore che si avrà, sarà quello di risparmiare considerevolmente in bolletta energetica, spendendo una cifra minore per mantenere costante la temperatura di casa.

Una casa adeguatamente coibentata ha la possibilità di veder incrementare il suo valore complessivo, grazie a questo intervento di riqualificazione energetica, con una convenienza in più! Per questo tipo di lavori è prevista, infatti, la possibilità di usufruire di un incentivo fiscale pari al 65% della spesa totale!

Affidati alla competenza di CoibentareCasa.it per il tuo benessere in casa!

Articoli correlati:

Come isolare il controsoffitto con la lana di vetro

Natale 2017

Iscriviti alla newsletter!

Seguici su Google+

Entra nel gruppo!