Semi particolari da coltivare nell'orto

Peperoncino peneAvete mai pensato di coltivare nel vostro orto qualche ortaggio strano? C'è una ricca varietà di semi che vi permette di ottenere frutti bizzarri.

Coltivare l'orto, lo sappiamo tutti, è un'attività faticosa ma anche piacevole, permette di ottenere frutta e verdura freschissima e anche di fare della salutare attività fisica all'aria aperta.

Tuttavia, diciamocelo, non è raro che ci si stanchi di piantare sempre le solite cose e talvolta viene voglia di seminare qualcosa di nuovo ed originale, un po' per stupire e per stupirsi della grande varietà di forme e colori che la natura regala e un po' per sperimentare nuove coltivazioni che uniscano alla genuinità anche un sano tocco di eccentricità.

Chi vuole intraprendere questo percorso non ha che l'imbarazzo della scelta, non è necessario ricorrere necessariamente a semi di piante esotiche per avere qualcosa di mai visto anche nell'orto dietro casa.

Peter Pepper, il peperoncino a forma di pene

Peperonciano a forma di peneQuesto peperoncino a forma di pene non potrà che stupire e divertire voi e i vostri amici, è piccante in tutti i sensi.

Scherzi a parte, il suo livello di piccantezza è intermedio e non è difficile da coltivare.

I semi produrranno peperoncini di colori diversi (verde, rosso, arancione) che potranno essere usati sia freschi che saltati in padella. Il peperoncino è indicato per insaporire numerose pietanze e questo peperoncino dalla inconfondibile forma anatomica lo farà con un tocco di sana allegria.

Un piccolo consiglio: è molto facile che le piante di peperoncino vengano ibridate naturalmente dall'impollinazione degli insetti e questo non è un bene quando vogliamo ottenere frutti che devono avere caratteristiche particolari come nel caso del Peter Pepper. Pertanto è bene non piantare vicine piante di varietà diverse e possibilmente coprire le piante con organza per evitare che gli insetti ibridino i vostri peperoncini facendo perdere quelle che sono le peculiarità dei frutti.

Fragole nere e fragole blu

Fragole nereSemi fragole bluLe fragole, lo sappiamo bene, sono una delle prelibatezze che l'orto regala a partire dalla tarda primavera e per quasi tutta l'estate.

Se il classico colore rosso vi è però venuto a noi ecco la possibilità di coltivare fragole dallo strano colore nero o blu.

La fragola dal colore blu sembra la fragola dei Puffi e quella dal colore nero ha un qualcosa di decisamente elegante.

Le fragole nere hanno una quantità di zuccheri inferiore rispetto alle fragole rosse e anche l'acidità è più contenuta.

Sia le fragole nere che quelle blu possono essere coltivate con la stessa facilità di coltivazione delle comuni fragole.

Zucca a forma di mammella

Vedendo queste zucche a forma di seno sembra che la natura si sia divertita oltremodo a combinare insieme forme che appartengono a regni diversi: quello animale e quello vegetale.

Semi zucca mammellaQueste zucche rosa assomigliano davvero a penzolanti mammelle (magari un po' cadenti) e il loro colore rosa non fa che aumentarne la somiglianza.

La realtà temo che sia un po' diversa poichè, dopo una breve ricerca sul web, ho scoperto che le immagini circolanti di queste zucche erano sempre le stesse e quindi ho indagato un po' più approfonditamente.

Per quanto mi è parso di capire le immagini in questione sono opere fatte da un artista vietnamita e non sono frutto di madre natura, quindi non ho idea di come risultino una volta cresciuti i semi che trovate in vendita.

Comunque potete tentare la sorte, vengono venduti a basso costo.

Carote viola e bietole a coste multicolore

Kit ortaggi straniPer chi non è tanto pratico con la coltivazione di ortaggi, e magari non dispone neppure di un orto, ecco un kit che permette la facile coltivazione di 5 diverse specie di ortaggi stravaganti.

Questo kit è un'ottima idea regalo per gli appassionati dei vegetali che possono coltivare anche in vaso, sul balcone, qualcosa di davvero unico e particolare.

Il kit di ortaggi strani ha ricevtuto buone recensioni su Amazon e mi sento quindi di consigliarlo.

La scatola contiene tutto l'occorrente per crescere questi ortaggi: Carote viola, cavoletto di Bruxelles rosso, pomodori striati, zucchine gialle e bietola a coste multicolore.

Il kit contiene anche i vasetti e la torba necessaria per la piantagione ed ha avuto un tale successo che sono stati creati altri kit con altri differenti semi per soddisfare gli appassionati di vegetali strani.

Semi di pomodoro nero

Semi pomodoro neroIl pomodoro nero è una novità delle ultime stagioni ed è destinato a diventare sempre più popolare sia nella coltivazione dell'orto domestico, sia rispetto alla vendita nei supermercati dove, ancor oggi, non è sempre facile trovarlo.

Il colore di questo pomodoro è un viola scuro tendente al nero, abbastanza simile al colore delle melanzane, e proprio il suo particolare colore lo sta rendendo popolare tra i consumatori particolarmente attenti alle proprietà benefiche degli alimenti.

Il colore scuro è dato, infatti, dall'elevata concentrazione di antociani, una sostanza rivelatasi estremamente importante a causa dei suoi effetti antiossidanti e per contrastare l'invecchiamento cellulare.

Bisogna però chiarire una cosa che non sempre è nota: il pomodoro nero ricco di antociani è il frutto di ingegneria genetica che ha consentito di aumentare notevolmente la concentrazione del livello di antocianina del pomodoro. Il Pomodoro di Crimea ha invece una storia molto più vecchia e il suo colore non è determinato dalla presenza massiccia di antocianina.

Quindi, riassumendo, potremmo dire che vi sono tre tipi di pomodori neri-blu:

  1. quelli creati naturalmente tramite incroci di varietà e che hanno la caratteristica buccia scura ma all'interno sono rossi come i pomodori comuni
  2. quello creati con ingegneria genetica che hanno un contenuto di antociani (e quindi qualità benefiche) molto superiori in quanto anche la polpa è tendente al nero
  3. i pomodori di Crimea il cui colore è invece determinato da un processo del tutto differente, nel quale la clorofilla non è degradata in modo efficiente e, combinandosi ad altre componenti presenti nel pomodoro danno origine al colore scuro che, però, non è indice della presenza elevata di antocianina.

Per chi volesse approfondire rinviamo all'articolo su Wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Pomodoro_blu

Se conoscete altre sementi strane da coltivare nell'orto e di facile reperibilità non mancate di segnalarcelo nei commenti!

Articoli correlati:

I cavoli ornamentali

Natale 2017

Iscriviti alla newsletter!

Seguici su Google+

Entra nel gruppo!