8 idee Fai da Te per la Casa

Abbellire e decorare la casa con il Fai da Te non è difficile, serve solo un po' di creatività e di ingegno.

Tenda di diapositive

particolare tenda diapositiveQuando mi sono imbattuto, in Internet, in questa realizzazione l'ho subito trovata fantastica e ho deciso di farla conoscere anche ai bricoleurs italiani.

In sostanza si è trattato di riciclare delle vecchie diapositive e unirle fra loro mediante dei piccoli anelli dopo averle forate con una piccola punta applicata sul Dremel. Il risultato è qualcosa che, in controluce, assomiglia tanto alle vetrate cattedrali, ma questo progetto è assai più semplice perchè non ci sono vetri colorati da assemblare.

L'impegno più grande è quindi quello di ottenere delle diapositive a colori e creare questa tenda che certamente non passerà inosservata e che susciterà la curiosità di chiunque esca ed entri dalla porta, con i piccoli frammenti di vita che ingloba in essa.

assemblaggio-diapositive

tendina diapositive

Pavimento e pareti disegnate col pennarello

heike weberSe in casa vostra avete un graffitaro in erba forse è il caso di sfruttarlo al meglio; non prima di avergli fatto ottenere il diploma all'Accademia di Belle Arti, però.

E' difficile da immaginare ma anche un semplicissimo pennarello indelebile può trasformarsi in uno strumento artistico se messo nelle mani giuste; le mani dell’artista tedesco Heike Weber sono certamente dotate di tecnica, precisione e pazienza, come dimostrano le foto dei pavimenti e delle pareti da lui disegnati che pubblichiamo in questo articolo.

Quello di decorare con i pennarelli può sembrare un metodo straordinariamente economico ma se contiamo il numero di ore che la decorazione di questi pavimenti ha probabilmente richiesto possiamo intuire che la posa di un parquet o di semplice piastrelle ceramiche potrebbe non essere affatto più costosa.

Quel che è certo è che, una volta realizzato, avrete un pavimento veramente unico ed irripetibile.

Le prime due foto che mostriamo qui sotto sono di un pavimeno realizzato nel café Bodenlos di Praga con un semplice pennarello indelebile rosso.

Pavimento disegnato con pennarello indelebile

La tecnica utilizzata, se così la possiamo chiamare, è quella del pennarello indelebile su un pavimento vinilico. Heike Weber disegna delle lunghissime linee ondulate che creano un effetto simile a quello della sabbia mossa dal vento o del mare lievemente increspato dalle onde.Parlando in termini meno romantici e più scentifici, diciamo che questa serie di linee assomigliano alle isocline di una cartina geografica.

Pavimento disegnato

Questi pavimenti necessiteranno quasi sicuramente di qualche protezione per essere calpestabili dal momento che i pennarelli indelebili sono indelebili fino a un certo punto.

L'effetto che ne deriva offre, visivamente, una sensazione di tridimensionalità e di movimento che, quando esteso a tutte le pareti di una stanza, soffitto compreso, rischiano però di far venire anche il mal di mare, come possiamo vedere nelle foto che seguono.

Paviemento e parete decorata

Pennarello indelebile decorazione

Per vedere tutte le opere realizzate dall'artista visitate il suo sito da cui anche queste foto sono state tratte:

http://www.heikeweber.net

Portachiavi fai da te con i mattoncini Lego

Appendichiavi LegoChi non conosce i mitici mattoncini della Lego, quelli con cui milioni di bambini si sono divertiti a giocare ai piccoli costruttori?
Ebbene, con quegli stessi mattoncini ( che col tempo si sono peraltro arricchiti di moltissime nuove varianti ) è possibile anche ricavare un semplicissimo ma allo stesso tempo molto originale portachiavi.

Una bella idea per un regalo natalizio divertente e rigorosamente low cost.

L'idea è nata dalla passione che anche l'architetto e designer Felix Grauer nutre per queste costruzioni.

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è una confezione di Lego Technic, che si può trovare in vendita a 18 Euro circa, e la necessaria creatività che deve sempre accompagnare le costruzioni Lego. Altro materiale neccessario sono degli anelli per chiavi facilmente reperibili in qualsiasi ferramenta. Vi ricordiamo che la Lego vende già un portachiave a forma di mattoncino ma crediamo che con un pò di fai da te sia ancora più divertente creare il nostro appendichiavi personalizzato.

mattoncini Lego portachiave

Quello che si può ottenere lo vedete nelle foto che presentiamo in questo articolo e che mostrano come da un semplice mattoncino si possa ricavare un singolo portachiave che può essere a sua volta unito ad altri mattoncini (ovviamente non troppi) pre creare un mazzo di chiavi, ben identificabili anche perchè distinte per colore.

mazzo di chiavi Lego

La cosa più interessante, però, è quella di poter creare anche un appendichiavi in cui tenere ben ordinate le chiavi, ancorando i vari portachiavi/mattoncini al supporto.

disposizione chiavi su tavola Lego

Decorare casa con 30000 tappi di plastica

Olga KostinaE' questa l'impresa che ha donato un pò di notorietà a questa signora russa in pensione che ha abbellito le pareti esterne della sua casa in legno con una moltitudine di tappi colorati.

La taiga siberiana è uno degli ecosistemi più intatti della Terra ma sicuramente il fatto di avere una densità di abitanti pari a tre persone ogni kilometro quadrato può farne un luogo in cui la solitudine richiede di essere riempiata con attività ricreative.

Olga Kostina, questo il nome della signora, che vive in questa zona rurale in cui non è così semplice trovare qualcuno con cui chiacchierare, ha iniziato collezionando ogni sorta di tappi di plastica di bottiglia fino al momento in cui ha deciso di utilizzarli per tappezzare letteralmente le pareti in legno della propria casa realizzando, non senza gusto, dei motivi ornamentali ispirati dalla tecnica del macramè.

Il soprendente risultato è un intero edificio ricoperto da questi particolarissimi mosaici di plastica che, specie se osservati da una certa distanza, risultano di grande bellezza.

La signora ha applicato manualmente ogni singolo tappo di plastica semplicemente inchiodandolo al legno della struttura. Un lavoro da certosino, non c'è che dire. Non è escluso che tutto questo sforzo possa aver portato anche qualche minimo beneficio all'isolamento termico della casa in una zona in cui i rigori dell'inverno non sono certo lievi.

Anche l'aver collezionato 30000 tappi di vari colori è un'impresa non da poco. In ogni caso l'artistica signora non sembra intenzionata a volersi fermare prima di avere decorato anche gli edifici adiacienti alla sua casa con questi singolari decori.

Luci e nuvole per la cameretta dei bambini

Luce notturna fai da teDi luci notturne per la cameretta del bambino se ne possono trovare a centinaia, ma alle volte il "fai da te" riesce a superare di molto quello che si può trovare comunemente nei negozi.

È il caso di questo papà che per la cameretta della figlia ha creato sulla parete un bell'effetto di luce ponendo la fonte dell'illuminazione dietro una serie di piccole nuvolette. La luce che si ottiene è quindi calma e rilassante e non disturba il sonno del bambino.

Non sarà difficile per un appasionato del fai da te copiare l'idea che si basa veramente su pochi elementi.

nuvole parete

Si parte col creare delle nuvolette di varia dimensione con il materiale che riteniamo più idoneo. Anche del semplice compensato dipinto fa al caso nostro. Si crea poi una lampada con un portalampada e un filo che raggiungerà la presa bassa sul muro. Tutta la struttura è estremamente leggera e quindi dei piccoli profilati ad "U" con relativi tasselli ci consentiranno di ancorare al muro ogni singola nuvola.
Ognuno è libero di trovare la soluzione più pratica per il fissaggio.

nuvole luce notturna

Quando la luce (una semplice lampadina a basso consumo energetico) è accesa, la luce dietro la nuovola grande si espanderà per creare un bellissimo effetto.

Ovviamente si possono sostituire le nuvole con qualsiasi altra forma: animali, piante ecc.

nuvole luce cameretta

Ceppi d'albero luminosi

ceppi luminosiI ceppi d'albero luminosi sono stati presentati per la prima volta nel Luglio 2011 presso la duthie gallery. Sono opera  di Judson Beaumont del team creativo Straight Line Designs, con base a Vancouver in Canada.

Cosa sono questi oggetti? Beh, in definitiva si tratta di ceppi di pino alla cui sommità sono inserite delle luci fluorescenti protette da una lastra di plexiglass.

Qual'è l'uso di queste luci? Eminentemente decorativo ma, come si può ben vedere dalle foto, l'effetto è grandioso. Di giorno essi si presentano come normali supporti su cui appoggiare i piedi o su cui servire il tè, ma di notte il loro aspetto cambia completamente e la luce che sembra emanare direttamente dall'interno del tronco di pino si espande , variamente colorata, tutto attorno.

L'effetto scenico è formidabile.

Tree rings Lights

ceppi di pino con luce

Ceppi luminosi by Judson Beaumont

resina luminosa

venature illuminate

Lampada tiffany da colorare

Lampadario tiffany di carta by PECASAlla perenne ricerca di cose interessanti da mostrare ai lettori, ci siamo imbattuti in questo tutorial che mostra come realizzare una bella lampada in stile tiffany semplicemente assemblando una struttura di carta e cartoncino.

L'uso dell'espressione "in stile" non è mai stato così appropriata, quindi. Niente a che vedere con vetri colorati e difficili saldature con lo stagno. Di tutto il procedimento per realizzare una lampada tiffany rimane solo lo schema di cui un artigiano del vetro si servirebbe per il ritaglio dei vari pezzi.

Nel nostro caso la lampada è realizzata non "a partire da" quello schema, ma dallo schema stesso che fungerà da paralume di carta e che potrà essere variamente colorato (sempre in accordo con lo stile tiffany) anche con l'ausilio dei bambini.

La parte da colorate sarà incollata all'estremità del bordo formando un tronco di cono e successivamente collegata a una struttura di cartoncino rigido.

La lampada, nominata T1895, nasce dall'idea di Bernardita Marambio B. che l'ha sviluppata sul proprio sito: http://www.bernarditamarambio.cl

L'idea nasce proprio da un "template" originale che era usato per il ritaglio dei piccoli pezzi di vetro colorato.

Il video qui sotto illustra l'effetto:

Le foto che illustrano come realizzare la lampada si trovano direttamente a questa pagina:http://www.bernarditamarambio.cl/T1895

Lampadario con custodie CD

Lampadario con CDQuesto lampadario a sospensione è realizzato con una originale struttura di alluminio anodizzato e custodie per CD riciclate.

La struttura è un ovvio tributo al lampadario Artichoke disegnato da Poul Henningsen.

Lampadario custodie CD

Lampadario di Véronique Lamarre

Il diametro del lampadario, ribattezzato "No more music Mr Henningsen", è di 62 centimetri.

Maggiori informazioni si possono trovare sul sito di Veronique Lamarre.