Coltivare i pomodori

Indice articoli

coltivare i pomodoriIl pomodoro può essere coltivato sia a terra, nell'orto, che in vaso, sul balcone.

Il pomodoro è una pianta straordinaria che è entrata a far parte integrante della cucina mediterranea anche se, come molti sanno, il pomodoro è stato introdotto in Europa dalle Americhe a seguito delle prime esplorazioni, intorno alla metà del sedicesimo secolo.

Il pomodoro trovò nel sud dell'Europa condizioni climatiche favorevoli alla sua coltivazione che, in tal modo, si diffuse rapidamente.

I pomodori necessitano di un clima sufficientemente caldo per svilupparsi e fruttificare e sono molto sensibili al freddo e al gelo.

Probabilmente, i pomodori erano originariamente di colore giallo (da qui il nome "pomo d'oro") e si riteneva avessero proprietà afrodisiache. Quel che è certo è che contengono sostanze che sono utilissime per la nostra salute a cominciare dal licopene (che conferisce al pomodoro il colore rosso), un antiossidante naturale che aiuta a combattere i radicali liberi e contribuisce a mantenere in buona forma il cuore e le arterie.

I pomodori, nel corso della storia, si sono differenziati per varietà e per zona tipica di coltivazione.

Nella scheda seguente tratteremo le principali varietà di pomodoro. Segnaliamo solo un paio di varietà per ogni tipologia poichè le varietà di pomodoro sono veramente numerose.

Benchè la maggior parte presentino il caratteristico colore rosso della buccia e della polpa, non bisogna credere che quello sia l'unico colore con cui i pomodori possono presentarsi; esistono, infatti, anche varietà di pomodori di colore giallo, arancio, verde e persino di colore violaceo.

TIPOLOGIA NOME DEL POMODORO DESCRIZIONE DEL PRODOTTO
POMODORI A CILIEGIA
Pomodori a ciliegia
"Pachino" Pomodoro IGP originario della Sicilia. Si caratterizza per l’aspetto “a ciliegia” su un grappolo a spina di pesce con frutti tondi, piccoli, dal colore e sapore eccellente.
"Pepe" Pomodoro di origine giapponese che si caratterizza per una produzione incredibilmente abbondante e per i frutti dolcissimi. Il frutto è perfettamente tondo e sullo stesso palco si possono trovare anche 40 pomodorini.
POMODORI MEDI
Pomodori medi
"Marmande" Pomodoro globoso di un rosso vivo. Si presenta liscio e compatto e raggiunge un peso di circa 130 grammi.
"Palla di fuoco" E' una delle varietà di pomodoro più apprezzate sia dai professionisti che dagli orticoltori privati. E' una varietà precoce e si caratterizza, inoltre, per una abbondante produzione.
POMODORI PERINI
Pomodori perini
"San Marzano" E' uno dei pomodori più noti in Italia ed è riconosciuto come Prodotto di Origine Protetta (DOP). E' un pomodoro dalla buccia spessa, sodo e poco acquoso; ideale per preparare pelati e conserve.
"Lancelot" Rientra nella tipologia tipica del pomodoro insalataro. Prodotto dalla buccia liscia, ben sodo e dal colore omogeneo.
POMODORI GRANDI
Pomodoro cuore di bue
"Cuore di bue" Sono tra i pomodori che hanno il prezzo più elevato sul mercato. Generalmente hanno una forma a pera ma, specie nelle coltivazioni domestiche, la forma può essere irregolare e il peso può variare dai 200 gr. fin quasi ai 500 gr. Sono pomodori ideali per insalata con pochi semi e  una polpa farinosa e particolarmente delicata.
"Beefmaster" Pomodoro di brandi dimensioni che, se adeguatamente concimato, può arrivare a pesare 450 gr. l'uno. Pomodoro succoso e a buccia spessa di sapore squisito.