Alveare domestico: come avere un’arnia dentro casa

Alveare domestico

Se il tuo sogno è quello di osservare da vicino l’affascinante mondo delle api, allora un alveare domestico è quello che fa per te.

Un alveare in giardino o sul terrazzo, starai pensando.

No no, intendo proprio avere un alveare dentro le mura di casa, con tutta la colonia delle api in bella vista.

Se l’inquietudine non ha preso il sopravvento rispetto alla curiosità, continua a leggere!

L'apicoltura indoor non è solo affascinante, ma è anche uno degli hobby più gratificanti.

Se stai pensando di avventurarti nell'apicoltura, questa è una delle strade che potresti prendere in considerazione per cominciare.

In verità non so neppure bene se sia consentito tenere delle arnie dentro casa, nel caso lo fosse sarebbe, tuttavia, a nostro rischio e pericolo.

Va bene, le api sono in realtà degli insetti molto docili che non attaccano se non vengono disturbati, ma è pur vero che l’idea di avere una colonia di api che ronza tra le mura domestiche potrebbe non essere molto rassicurante.

Il sistema BEEcosystem  è una nuova tecnologia per tenere le api in casa all'interno di un ambiente urbano.

L'intero sistema è un alveare esagonale in cedro. È abbastanza piccolo per una facile gestione ed è anche abbastanza grande da produrre miele sufficiente per l'uso domestico.

Già in un’altra occasione ho parlato di un’arnia automatica in grado di spillare miele senza difficoltà.

In quel caso, però, si parlava sempre di un’arnia, per quanto innovativa, che trovava la sua giusta collocazione all’esterno, o al massimo sul terrazzo di casa.

L'apicoltore urbano part-time o hobbista troverà affascinante BEEcosytem.

Oggi è sempre più in voga la passione per la coltivazione domestica dei prodotti dell'orto sul proprio terrazzo. 

La passione per la coltivazione dei fiori è, invece, una cosa che appassiona da molto tempo.

In tutti i casi, le piante, siano esse da fiore o da frutto, necessitano di essere impollinate e le api svolgono appunto questo ruolo.

Garantire alle api una possibilità di vita anche in un ambiente urbano significa aumentarne il numero e quindi evitare il rischio che questo importantissimo insetto, così utile alla vita, venga meno.

L'arnia domestica può essere paragonata a un acquario di pesci, solo che l'arnia non ha acqua e ospita le api comuni.

L'ambiente all'interno di questo speciale alveare è amico delle api ed è stato progettato in modo tale da poter essere collocato sia all'interno che all'esterno di casa propria.

Dispone inoltre di una copertura filtrante che assicura che i cicli naturali delle api non vengano mai interrotti dall'illuminazione interna.

Detto questo, è legittimo pensare che forse sia l’aria condizionata all’interno dell’abitazione, sia i rumori casalinghi possano non essere particolarmente graditi alle api.

Certamente, a prescindere dalla produzione di miele che potrebbe essere lasciato benissimo alle api che lo hanno raccolto, è molto interessante dal punto di vista culturale e, diciamo così, scientifico, la possibilità di vedere una colonia senza dover ricorrere all’apertura di un’arnia.

Montabili a parete, per interni/esterni, e modulari, gli alveari BEEcosystem crescono insieme alla tua colonia all'interno della struttura esagonale che riprende la forma di una singola cella dell’alveare.

Chissà, forse non molti accetteranno l’idea di portarsi una colonia di api dentro casa, ma forse può essere interessante in molti altri contesti per scopi educativi.

Pensiamo, ad esempio, ad una fattoria didattica, ad un eco-hotel, a una sala di degustazione di formaggi o vini, agli agriturismo: in questi luoghi BEEcosystem può aggiungere qualcosa di straordinario al tuo spazio.

Il sistema è completamente modulare e può quindi essere espanso a piacimento.

Come installare l’alveare domestico all’interno

Trova una posizione adatta, entro massino 1,5 metri da una finestra a doppia anta, più vicino alla finestra è e meglio è, in quanto ridurrà al minimo la distanza che le api devono percorrere strisciando attraverso il tubo per entrare e uscire.

Basta avvitare la staffa di montaggio nella posizione desiderata su una parete, quindi appendere l'alveare BEEcosystem alla staffa.

Quindi, misurare la lunghezza del tubo dall'ingresso dell'alveare alla finestra e tagliare il tubo di trasferimento per adattarlo.

A seconda della larghezza della finestra, potrebbe essere necessario tagliare la schiuma espansa isolante.

Dopo che hai collegato il tubo nell'attacco magnetico dell'alveare e il vano della finestra, sei pronto per collocare le tue api all'esterno, all'inizio della tua stagione di apicoltura.

Questa arnia casalinga è stata progettata per evitare di fare fori nei muri ma, a mio modesto parere, un foro nella parete che collega il tubo all’esterno rimane la soluzione migliore per diverse ragioni:

  • Nessuna necessità di armeggiare con la finestra quando la si apre e si chiude
  • Si riduce la lunghezza del tubo, e quindi anche la difficolta per le api di entrare ed uscire
  • Evitiamo di avere delle api davanti al davanzale della finestra
  • Maggiore sicurezza in generale, anche se l’arnia adotta sistemi avanzati per evitare accidentali fuoriuscite di api

Il prezzo di questa arnia urbana

Qui arriviamo alla nota dolente di questo sistema, che sarà certo affascinante ed educativo, ma anche molto costoso.

Queste arnie urbane, a partire dalla configurazione base che comprende due moduli esagonali, costano circa 1500 Euro, fino ad arrivare agli oltre 3000 della configurazione con 5 alveari esagonali.

Un sistema decisamente costoso, quindi, che può scoraggiare chi, per la prima volta, si avvicina all’arte dell’apicoltura.

Certo, il vantaggio di avere un alveare attaccato al muro di casa o, addirittura, dentro casa, è notevole, ma resta il fatto che, seppur semplificato, questo sistema non può prescindere dalla necessità di imparare le tecniche di base, prima di essere messo in funzione.

Per garantire il benessere e la conservazione della colonia di api, è necessario, ad esempio, che si lasci loro tutto il miele del primo anno per permettere loro di rafforzare la colonia.

Dopodiché, il problema sicurezza rimane sempre presente, se non si ha nessuna nozione sul comportamento delle api e non si sa come interagire correttamente con loro.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito: https://beecosystem.eu/