Risparmiare rompendo, il fai da te per i principianti

Lavoro di demolizione

C'è chi ritiene che il fai da te sia sempre legato a qualcosa di costruttivo e che in questo consista il risparmio.

In questo articolo, invece, cercheremo di mostrare come la pars destruens (la fase di demolizione) del fai da te sia altrettanto economicamente vantaggiosa della pars construens (la fase di costruzione).

Con un grande vantaggio: anche il bricoleur meno esperto riesce, con un po' di impegno, a demolire qualcosa, risparmiando (se non demolisce la cosa sbagliata ) molto sul costo finale di un lavoro.

Quand'è che si può risparmiare demolendo?

Beh, pensiamo a tutti i lavori di ristrutturazione, a tutti quei lavori in cui è necessario togliere per poter poi rinnovare.

È un campo molto vasto e spesso l'attività di demolizione porta via ad un professionista artigiano lo stesso tempo che impiega a costruire, e quel tempo si converte necessariamente in un consistente esborso per il nostro portafogli.

Insomma, per tutti coloro che non si sentono ancora sicuri riguardo alle proprie capacità costruttive c'è pur sempre il campo della demolizione in cui poter esercitarsi.

È una sorta di campo scuola attraverso il quale si può apprendere molto.

Se non usate un caterpillar potrete anche imparare, durante il lavoro di demolizione, qualcosa su come, a suo tempo, quella cosa è stata costruita.

Si può capire molto sullo spessore dell'intonaco, sulla posa dei sanitari, sulla costruzione dei muri e molto altro. Se adeguatamente elaborate, tutte queste informazioni andranno ad arricchire il nostro bagaglio di esperienza da cui potremo attingere nel momento in cui anche noi passeremo alla fase di costruzione.

Dobbiamo rifare il nostro bagno? Quanto potrebbe costare l'opera di demolizione e trasporto del materiale se fatto da un professionista? Certamente molto!

Se invece lo facciamo da soli e portiamo il materiale alla più vicina isola ecologica non ci costerà che il nostro tempo.

Stiamo costruendo casa? Il lavoro di spacco per la posa dei tubi per l'impianto elettrico e idraulico è un lavoro lungo ma che non richiede particolari competenze.

Una volta che l'elettricista e l'idraulico hanno tracciato i percorsi tutto il resto è opera di demolizione che potremmo fare anche noi durante il weekend.

Certo bisognerà acquistare o noleggiare degli elettro utensili come un martello demolitore e una scanalatrice per eseguire le tracce sui muri, ma lo dobbiamo considerare come un investimento.

Quasi certamente il materiale che andiamo ad acquistare ci costerà meno della manodopera di un operaio e poi rimarrà comunque in nostro possesso e potrà tornarci utile in altre occasioni.

Se non avete urgenza potete lavorare quando più vi aggrada.

Ovviamente molto dipende da dove abitate. Abitando in un condominio probabilmente i vostri vicini non apprezzerebbero molto di dover sopportare il rumore di demolizione scaglionato su più sabati, meglio darci dentro in una volta sola.

Quello che voglio sottolineare è che si può risparmiare anche rompendo e che si può risparmiare molto!

Se vogliamo provare a fare qualcosa, se vogliamo fare qualcosa di più che non guardare gli altri mentre lavorano al posto nostro, allora è proprio dal lavoro di demolizione che sarebbe opportuno cominciare.

Ovviamente, essendo persone inesperte, anche per demolire serve un po' di pratica, bisogna cercare di non strafare e soprattutto lavorare rispettando le norme di sicurezza, la sicurezza è un elemento imprescindibile anche nel fai da te.