Come si applicano i bordi decorativi sui muri

Applicare un bordo decorativo alla parete abbellisce molto la stanza. Vediamo come si fa.

I bordi decorativi murali (autoadesivi e non) sono un modo molto semplice e veloce per decorare e nobilitare anche il muro più scialbo.

I lunghi nastri di altezza variabile sono composti da carta da parati molto robusta e variamente decorati e si possono reperire facilmente in qualunque colorificio e nei negozi del fai da te e bricolage.

L'applicazione è semplicissima poiché si tratta semplicemente di incollare il nastro sulla parete utilizzando la normale colla per carta da parati.

Per un risultato eccellente è necessario procedere nell'applicazione del nastro con assoluta regolarità. Ci si può avvalere, a questo scopo, di una linea tracciata a matita sul muro prima dell'applicazione.; ciò ci consentirà di “andare dritti” e di evitare quelle ondulazioni che farebbero risultare il lavoro abbastanza approssimativo.

Inutile dire che più levigato è il muro tanto più sarà facile stendere il nostro nastro decorativo. Quando si incontrano dei piccoli granuli di intonaco andrebbero rimossi magari servendoci di un pialletto manuale con installata una rete abrasiva, poiché se essi non danno alcun fastidio quando si stende una mano di idropittura lo stesso non si può dire quando ci si troverà a stendere il bordo decorativo sul muro.

Una volta applicato il nastro bisogna avere cura che non si formino delle bolle d'aria sottostanti e comunque, in questo caso, sarà molto più facile rimuoverle rispetto alla carta da parati. Cercate di fissare il nastro al muro usando le mani e successivamente passando un pennello con setole abbastanza dure e resistenti.