Dal cappello a cilindro spunta una lampada

Lampade da bombette e cilindriUno dei trend del momento, nel mondo della creatività "fai da te", è quello di prendere un oggetto comune e ricavarci qualcosa di completamente diverso, stravolgendone il suo originario utilizzo.

È esattamente quello che illustriamo in questo articolo, mostrando come dall'iniziale creatività del designer inglese Jake Phipps si sia poi sviluppata la passione per questo genere di lampade che rimanda ad uno stile tutto British.

L'intuizione è semplicissima: prendere un cappello e ricavarne una lampada.
Certo, non tutti i cappelli si prestano allo scopo e i cilindri e le bombette, cappelli ormai completamente in disuso anche nel mondo anglosassone, si prestano invece benissimo ad essere riadattati, ritornando in auge con una funzione completamente diversa da quella di capo di abbigliamento.

Molti di noi non avranno neppure mai visto un cilindro o una bombetta se non sulle copertine delle vecchie grammatiche di inglese o, nel caso del cilindro, in testa a Paperon de Paperoni, nei fumetti della Walt Disney. Eppure questi singolari cappelli continuano ad essere prodotti e commercializzati e nel caso volessimo comprarne uno per farci una lampada dovremmo cercare in rete qualche negozio specializzato nella vendita di cappelli.

L'unico inconveniente di queste lampade fai da te è che il costo non è poi così economico. Di fatto il costo della lampada coincide con il costo del cappello stesso che, comprandolo nuovo, non è certamente a buon mercato. Del resto queste lampade si trovano in commercio ad un prezzo variabile dai 100 ai 200 Euro (per la versione da soffitto)

Ricavare una lampada da un cappello è semplicissimo e non necessita di particolari spiegazioni; cappello a parte tutti i materiali possono essere facilmente recuperati in qualsiasi negozio di hobbistica.
Quello che serve è un cavo elettrico con guaina e un portalampada. La lampada nel suo complesso è leggerissima tenuto conto che i cappelli, generalmente di feltro, pesano poche centinaia di grammi.

Lampada cilindro da soffitto

Image credit: www.dezignlover.com

Una volta creato un piccolo buco al vertice del cappello non resta che far passare il filo e collegarlo al portalampada. Leggermente più complicato è rendere queste lampade veramente luminose e non dei semplici punti luce decorativi; per far questo è necessario rivestire la parte interna del cappello con un foglio di alluminio o, meglio, con dell'alluminio termoriflettente in modo tale da evitare surriscaldamenti del feltro. Anche i fogli di alluminio sono facilmente reperibili in qualunque brico center e sono disponibili sia rigidi sia flessibili. Nel caso in cui l'interno del cappello non venisse rivestito da un materiale riflettente buona parte della luce sarebbe assorbita dal cappello stesso.

Non c'è bisogno di dire che è molto più facile rivestire la parte interna di un cilindro che non quella di una bombetta, proprio per il fatto che, nel cilindro, non vi è la necessità di ricoprire una superficie concava come nel caso della bombetta; comunque sia con qualche escamotage non è difficile trovare un compromesso, magari creando con l'alluminio una struttura rigida simile ad un tronco di cono che poi dovrà essere adeguatamente ancorata nella parte interna della bombetta.

Lampade dai cappelli

foto da: http://www.apartmenttherapy.com

Ovviamente, così come esistono le lampade da soffitto esistono anche i cappelli-lampada da tavolo.
In questo caso la realizzazione è un pò più complessa in quanto bisogna creare anche una struttura di supporto a cui ancorare il cappello. L'effetto, però, è ugualmente affascinante, come potete vedere nella foto che segue.

Lampade a bombetta da tavolo

Foto da : http://www.innermost.net

Queste lampade-cappello hanno in comune il piccolo inconveniente che, essendo di feltro, tendono ad diventare un facile ricettacolo di polvere e quindi bisogna intervenire saltuariamente con l'aspirapolvere anche perchè, essendo generalmente di colore scuro, la polvere tende a notarsi molto bene.

Abbiamo visto come è possibile, attraverso una lampada-cappello, ricreare un'atmosfera molto British in un angolo della nostra casa;  nulla vieta, però, che questa soluzione possa essere declinata in mille varianti riprendendo cappelli che sono originari della zona in cui la casa è collocata.
Avere delle lampade bombetta in una baita di montagna avrebbe forse poco senso, ma avere delle lampade realizzate con cappelli da alpino, magari con tanto di penna nera, ne avrebbe certamente di più.

Quel che è importante è che il cappello, qualunque esso sia, sia abbastanza rigido per poterci ricavare una lampada e non si afflosci su sè stesso, Dopodichè è possibile ricreare qualunque atmosfera: da quella country-western con i cappelli da cow-boys  a quella orientaleggiante con i classici cappelli conici vietnamiti.

Una volta scelto lo stile non vi resta che lavorare un pochino con la fantasia e il fai da te, e anche voi potrete avere una bella lampada-cappello per illuminare i vostri ambienti.

Lampade dai cappelli

Natale 2017

Iscriviti alla newsletter!

Seguici su Google+

Entra nel gruppo!