Un lampadario a cascata fai da te

Lampadario a cascataUn lampadario a cascata fai da te? Facile da realizzare e di grande effetto scenico.

Certo, non sarà come avere in casa un lampadario a cascata di cristallo con tutti quei "diamanti" di vetro che con le loro sfaccettature rifrangono ed amplificano la luce, ma questo lampadario realizzato riciclando bottiglie di plastica è, in compenso, molto più leggero, infinitamente meno costoso, più facile da pulire e, nel caso, sostituibile ogni volta che vogliamo, con un pò di lavoro aggiuntivo.

L'idea è venuta a Michelle Brand e parte dal tentativo di creare qualcosa di bello e decorativo, qualcosa che alle persone fa piacere tenere in casa, pur partendo da un materiale che, nel mondo occidentale, viene percepito come mera spazzatura.

Questo lampadario è realizzato partendo dai "fiori" che si ricavano tagliando il fondo delle bottiglie di plastica. Per un lampadario come questo servono delle bottiglie trasparenti e della stessa dimensione.

Una volta che avremo a disposizione un certo numero di "fiori" non resterà che collegarli fra loro, per mezzo di fili di nylon trasparente fatti passare attraverso minuscoli fori, e poi appenderli su un supporto ad anello creando due cascate concentriche, quella più lunga all'interno, vicino alla lampadina, e quella più corta all'esterno.

Come potete vedere dalla galleria di immagini l'effetto è notevole.

Un lampadario come questo-come tutti i lampadari a cascata, del resto-necessita di un soffitto alto per poter essere apprezzato nella sua bellezza.

Michelle Brand ha presentato le sue realizzazioni di riciclo in svariate mostre in giro per il mondo ed è vincitrice di numerosi premi. All'appassionato del fai da te non resta che copiare questa bella idea, tutto sommato facile da realizzare ed ecologica, e creare lui stesso un lampadario a cascata dal costo veramente irrisorio.

Il sito dell'artista:
http://www.michellebrand.co.uk/

Articoli correlati:
https://www.faidatehobby.it/lampadario-sferico-fai-da-te.html