Le sedie da ufficio per lavorare da casa

Sedia da ufficio per smart working

Lavorare da casa, in smart working, diventerà sempre più comune, in futuro.

Se c'è una cosa che ci ha insegnato la pandemia di Covid19 è che il modo di concepire il lavoro dovrà subire profondi mutamenti.

Questi mutamenti passano anche da un sempre maggior ricorso al lavoro agile, da casa, e una sempre minore necessità di recarsi, fisicamente, nel proprio ufficio. 

Lavorare da casa non sempre è facile, serve un luogo idoneo e serve anche un minimo di arredo che renda il lavoro da casa più agevole e meno faticoso.

Una delle cose che non dovrebbero mai mancare per lavorare da casa e una confortevole sedia da ufficio.

Perché le sedie da ufficio e non le sedie comuni

Le sedie da ufficio sono state concepite per chi lavora per lunghe ore alla propria scrivania, sono sedie ergonomiche e funzionali.

Lo stare seduti non è semplicemente una posizione che il nostro corpo assume, lo stare seduti deve essere anche una posizione confortevole perchè altrimenti ne risente sia il nostro lavoro che la nostra salute.

Le sedie da scrivania garantiscono un appoggio alla schiena ideale, sono imbottite e non dure come di solito sono le sedie per il soggiorno.

Quando potete, ricorrete a quelle che hanno uno schienale altro che consenta di appoggiare anche la testa.

In più hanno dei braccioli per appoggiare le braccia che permettono di scaricare parte del peso dalla colonna vertebrale.

Il più grande vantaggio, però, è quello di essere girevoli e di essere montate su rotelle che ci consentono di muoverci con facilità.

Su una sedia comune siamo noi che dobbiamo piegare il corpo lateralmente per raggiungere le parti più distanti della scrivania, con le sedie da ufficio, invece, il corpo rimane in posizione ed è la seduata a ruotare sul proprio asse.

Oltre a questo possiamo avvicinarci e distanziarci dalla scrivania a piacimento, senza doverci alzare, posizionare la sedia e sederci nuovamente.

Tutto bello, tutto giusto, ma c'è un ma.

Le rotelle delle sedie da ufficio

A fronte di tanti vantaggi, le sedie da scrivania hanno anche un grande svantaggio: quello di rovinare il pavimento.

È per questa ragione che bisogna valutare con cura la scelta della poltroncina.

Valutare con cura significa non limitarsi alla parte superiore ma anche alla parte inferiore: ovvero alle rotelle.

Provare la poltroncina da ufficio è fondamentale, anche se non potremo starci sopra quel tanto che basta per capirne la comodità su un lungo periodo.

Allo stesso modo, non limitarti a verificare che le rotelle scorrano bene, ma prova ad immaginare quale potrebbe essere l'effetto di un uso prolungato sul pavimento.

Presta attenzione alla qualità delle rotelle perché da loro dipendono molte cose:

  • fluidità di scorrimento
  • possibilità di rovinare il pavimento
  • rumorosità

Ho già scritto sull'importanza di acquistare, insieme alla poltrona da ufficio anche un tappetino salva pavimento.

Non c'è pavimento che non sia a rischio quando le sedie da scrivania hanno delle rotelle in plastica dura.

Posso dirti che persino il gres porcellanato, uno dei materiali per pavimenti più duri e resistenti, può essere abraso dallo scorrimento di queste rotelle.

Quindi, fermati e pensa quale potrebbe essere l'effetto sul parquet, il marmo, la resina e molti altri materiali che, sulla carta, sono molto più a rischio del gres porcellanato.

Se la poltrona da ufficio che hai scelto è dotata di rotelle in plastica dura, puoi sempre customizzarla successivamente, acquistando a parte delle rotelle in gomma morbida.

I vantaggi delle rotelle in gomma morbida li puoi vedere qui sotto, cliccando sull'immagine puoi scegliere direttamente le rotelle più adatte alla tua poltrona, acquistando direttamente online.

rotelle di gomma o di plastica

Il materiale della seduta

Pelle, finta pelle, tessuto: sono tanti i materiali per le sedute delle sedie da scrivania.

Personalmente prediligo l'imbottitura rivestita in tessuto, non sarà tanto chic quanto quella in pelle, ma la trovo funzionale e permette una migliore dispersione dell'umidità, specie durante la stagione estiva.

Il colore e il materiale, in ogni caso, può anche essere valutato in base al tipo di arredamento della nostra casa.

La sedia da ufficio non deve necessariamente apparire come un corpo estraneo rispetto al resto dell'arredamento, fosse anche un arredamento classico.

Lavorare da casa, quindi, si può. Si puo farlo nel rispetto dello stile, della funzionalità e, soprattutto, della salute della nostra colonna vertebrale.