Scegliere gli arredi per la propria casa in base ai migliori tipi di legno per mobili

Armadio in legno di cedro

Come scegliere gli arredi per la propria abitazione in base ai migliori tipi di legno con cui sono fabbricati i mobili.

I vari tipi di legno per mobili, le caratteristiche a cui prestare maggiore attenzione per i propri arredi

I mobili sono una componente fondamentale delle nostre abitazioni, non solo ci aiutano a mantenere in ordine tutti i nostri oggetti personali che altrimenti sarebbero dispersi per la casa, ma creano anche l’atmosfera casalinga e ne definiscono il design finale.

Ad oggi, abbiamo a nostra disposizione un catalogo infinito, dove non rimane che l’imbarazzo della scelta. Ricordiamoci però che stiamo parlando di un acquisto destinato a durare anni ed anni, motivo per cui deve essere fatto con criterio e saggezza, ma sempre ascoltando il nostro gusto personale.

Sono tantissime infatti le persone che si precipitano ad acquistare mobili nuovi senza informarsi minimamente riguardo le loro caratteristiche, per ritrovarsi poi qualche mese dopo con pezzi di qualità scadente che da li a poco inizieranno a rovinarsi.

Quali sono attualmente i mobili migliori da acquistare con un ottimo rapporto qualità prezzo?

Sicuramente al primo posto troviamo i mobili in legno di nuovimondi, che non solo sono in grado di creare un forte effetto suggestivo stravolgendo positivamente  tutto l’aspetto dell’ambiente, ma riescono anche a durare nel corso del tempo senza cominciare a presentare problemi dopo pochi mesi di utilizzo.

Il legno usato nei mobili viene accuratamente lavorato al fine di diventare resistente a urti, danni accidentali, e sopratutto muffa ed umidità.

Non limitiamoci però ad una panoramica generale, andiamo ad approfondire insieme le varie caratteristiche dei tipi di legno usati nei mobili scoprendone tutte le virtù e i vantaggi!

Quanti tipi di legno per mobili esistono?

Prima di iniziare ad approfondire subito le caratteristiche dei tipi di legno usato per i mobili, è nostro dovere introdurvi brevemente anche le tipologie attualmente in uso. Sarebbe completamente errato affermare che tutti i mobili vengono realizzati con un unica tipologia!

Detto ciò innanzitutto troviamo il massello, proveniente dalla famiglia delle angiosperme, che nel corso degli anni ha saputo distinguersi proprio per la sua resistenza ed affidabilità.

Sono tantissimi i mobili realizzati in massello, partendo da armadi fino a banchi di lavoro. Rientra sicuramente tra i maggiori tipi di legno utilizzati per i mobili e da mettere al primo posto durante la scelta dei nostri nuovi arredi.

Successivamente ci imbattiamo nel legno dolce, meno resistente rispetto al massello, ma il preferito da artigiani tra le varie tipologie, proprio grazie alle sue caratteristiche, che lo rendono facilmente lavorabile.

Sicuramente rientra anche tra i tipi di legno con il miglior impatto visivo, dato il suo colore chiaro ricco di venature e sfumature. Infine, all’ultimo posto ma sicuramente non per importanza, il mogano.

Il mogano è da sempre una variante che trasmette maestosità e resistenza, al pari del massello.

Fa parte delle migliori varianti di legno utilizzato nei mobili per donare un look unico alla propria abitazione; gli arredamenti e gli infissi in mogano si presentano generalmente con una colorazione marroncino, fino ad arrivare al rossiccio.

Perché scegliere però proprio il legno al posto di altri materiali per i propri mobili nuovi? Approfondiamo anche quest’ultimo ed importante dettaglio insieme!

Perché fare attenzione ai tipi di legno per i mobili nuovi?

Giunti fino a questo punto ci viene quasi naturale chiederci perché fare attenzione alla scelta dei tipi di legno per i mobili nuovi quando invece potremmo acquistare anche qualcosa in plastica con l’estetica che richiama a quella del legno.

Ebbene per comprendere i vantaggi di questo materiale naturale, dobbiamo ricollegarci al discorso aperto in precedenza, e riguardante la resistenza nel corso del tempo.

Si rivelano infatti perfetti per la lavorazione e realizzazione di mobili grazie alla loro capacità di adattarsi a qualsiasi ambiente senza subire ingenti danni durante il proprio ciclo vitale.

I mobili in legno possono essere, inoltre, ripristinati e restaurati con il passare degli anni, o personalizzati a seconda dei propri gusti personali.

Scegliendo questi mobili, indipendentemente dai tipi di legno preferiti, potremo garantirci un pezzo di altissima qualità ed unico nel suo genere, che sicuramente non ci abbandonerà al primo cambio di stagione!