Montaggio mobili Ikea: meglio il fai da te o avvalersi di un professionista?

montaggio ikeaIn passato, quando si doveva arredare una casa o un ufficio, nella maggior parte dei casi, si optava per della mobilia realizzata su misura, che doveva durare a lungo nel tempo.

Oggi, le cose sono molto cambiate. Infatti, sempre più persone prediligono mobili da montare, facilmente reperibili e che possono essere portati via lo stesso giorno dell'acquisto.

Questo fatto è dovuto certamente ad un fattore economico, ma anche estetico, poiché spesso gli individui non voglio mantenere inalterato l'arredamento di un ambente molto a lungo, soprattutto perché la moda tende a cambiare velocemente e per stare al passo è fondamentale attuare delle modifiche, spesso consistenti.

Acquistare mobili dell'Ikea o di altri marchi internazionali, significa avvalersi di prodotti economici, ma di buona qualità e, soprattutto, di design. Significa stare al passo con i tempi e con i continui ricambi di stile e di tendenze.

Montaggio mobili Ikea: fai da te

Montare i mobili componibili, come quelli dell'Ikea, a differenza di quanto si possa pensare, non è così semplice. Tuttavia, se avete un po' di manualità e senso pratico, non dovreste avere problemi. Quando ci si accinge al montaggio mobili Ikea, è bene avvalersi dell'aiuto di un altra persona, soprattutto se si ha a che fare con arredi di grandi dimensioni. In questo modo si potrà risparmiare tempo e fatica.

La prima cosa da fare è sgomberare la zona che dovrà ospitare il nuovo mobilio, creando un piano di appoggio e di lavoro. Tutti gli attrezzi devono essere in ordine e a portata di mano. Di solito, nelle istruzioni che vengono allegate ai pezzi da assemblare, viene riportato l'elenco di tutto ciò che occorre per compiere tale operazione di assemblaggio.

È importante, prima di procedere con il montaggio vero e proprio, contare i chiodi e le viti presenti nella confezione, e confrontarle con il numero riportato sul libretto delle istruzioni. Qualora non corrispondano, provvedere al rifornimento.

Una volta attuate questa accortezze è bene seguire passo, passo i disegni presenti nelle istruzioni, avendo cura di non saltare alcun passaggio e di tenere a portata di mano la legenda dei numeri e dei simboli. È possibile dover ripetere alcune operazioni più volte e nel caso di errori, nella maggior parte dei casi, è quasi sempre possibile rimediare.

Montaggio mobili Ikea: quando chiamare un esperto

Nella maggior parte dei casi è possibile assemblare personalmente un mobile Ikea, anche se non sempre risultano essere ben saldi. In tutti i casi, qualora ci si trovi in difficoltà, non si abbia il tempo o voglia di compiere tale operazione, o se, ancora, si desidera avere la certezza di un lavoro ben fatto, è possibile richiedere l'intervento di un professionista.

Qualora non si possa contare su un esperto di fiducia, magari consigliato da amici o parenti, oltre alle consuete guide cartacee, è possibile attuare una ricerca accurata su internet, esplorando i siti che mettono a disposizione personale specializzato per il montaggio dei mobili. Alcuni siti particolarmente interessanti permettono di rintracciare in un territorio specifico i tecnici più esperti e più affidabili proprio in questo tipo di attività, grazie anche alla presenza delle recensioni rilasciate da coloro che hanno già usufruito in precedenza di questo tipo di servizio.

Ultima modifica il Lunedì, 26 Febbraio 2018 09:45
Roberto Sala

Il mio nome è Roberto Sala, responsabile ed amministratore del sito, nonchè appassionato di fai da te.
Se vuoi contattarmi puoi farlo inviando una mail a questo indirizzo:

info@faidatehobby.it

 

 

Sito web: plus.google.com/103519323931324677301?rel=author
Altro in questa categoria: « Guanti a squame fatti all'uncinetto