Come costruire un muretto di pietra in muratura

Costruire un muretto di pietra in muratura può sembrare un'opera ciclopica per i non esperti ma, con pazienza, lo si può fare.

In questo articolo vedremo come costruire un muretto di pietra di modesta altezza (circa 1 metro), partendo dalla realizzazione della soletta di fondazione sino ad arrivare alla "copertura" del muretto stesso.

La pietra è un materiale "povero" che, per secoli, è stato il materiale di costruzione più usato in assoluto. Ai giorni nostri la pietra è tornata in auge e non è più considerato un elemento povero ma un elemento tipologico che affianca alla sua rusticità anche delle elevate caratteristiche di resistenza.

Ovviamente le malte che si usano per legare le pietre, oggigiorno, hanno poco a che spartire con quel misto di sabbia e fango che veniva utilizzato in passato per gli edifici più poveri.

Costruire con la pietra richiede pazienza e perizia ma la soddisfazione di vedere un muro realizzato in pietra non è paragonabile a quella che si può provare davanti a qualunque altro materiale.

MATERIALI NECESSARI: ATTREZZI NECESSARI:
  • Pietre
  • Cemento Portland
  • Sabbia media
  • Pietrisco
  • Carta catramata
  • Picchetti di legno e corda
  • Cazzuola
  • Filo a piombo e livella
  • Mazzatta da muratore
  • Zappa, vanga e badile
  • Carriola

Il lavoro di scavo

Tanto più il terreno è cattivo e cedevole, tanto più larga dovrà essere la soletta di fondazione che fungerà da supporto per il nostro muretto di pietra. Il muretto, poggiando su una base consistente, non rischia di squilibrarsi o di affondare nel terreno anche nel caso in cui un piccolo slittamento del terreno dovesse far muovere la soletta di fondazione di qualche centimetro.

muretto pietra sezione

Aiutandoci con la punta della zappa e un filo teso tra dei picchetti che avremo disposto agli angoli del nostro futuro muro, tracciamo sul suolo i limiti esterni dello scavo che andremo a realizzare. Bisogna calcolare che la larghezza della soletta dovrà eccedere di circa 10 centimetri da entrambi i lati rispetto alla larghezza del muretto; pertanto, se il nostro muretto sarà largo 45 centimetri allora dovrà poggiare su una soletta di fondazione larga 65 centimetri.

Servendoci della zappa e della vanga cominciamo a scavare fino a raggiungere una profondità  di circa 30-40 centimetri per un terreno normale.

Con il badile spostiamo la terra scavata trovando un posto in cui non disturbi il lavoro di muratura che andremo ad eseguire.

Messo a punto lo scavo, versiamoci il calcetruzzo che avremo impastato con cura (per la preparazione del calcestruzzo leggere questo articolo). Se vorrete annegare nel calcestruzzo delle piccole pietre queste non indeboliranno la gettata e vi consentiranno di risparmiare un pò di sabbia e cemento.

La gattata dovrà essere spianata col frattazzo di legno e messa in bolla in modo da offrire una superficie ideale per iniziare la posa delle pietre.
Lasciate asciugare la gettata per almeno 24 ore prima di iniziare ad alzare il muretto di pietra.

muretto di contenimento in sasso

Quando le fondamenta sono pronte ed asciutte, con un gessetto colorato andremo a tracciare il perimetro che il nostro muretto di pietra andrà ad occupare sulla soletta.

Disponiamo ora sulla fondazione una membrana tagliamuro che sporga di 2 o 3 centimetri da entrambi i lati del perimetro del muro.

La funzione della carta catramata è quella di evitare l'umidità di risalita che potrebbe causare, col tempo, macchie sulle pietre.

Alzare il muretto

Cominciamo, innanzitutto, col disporre le pietre vicino alla fondazione per non dover ogni volta fare dei metri per andare a prenderle.

Il modo corretto di murare le pietre

Le pietre dovrebbero essere il più possibile pulite; più pulite sono e meglio la malta aderirà ad esse, ovviamente.

Impastiamo la malta seguendo le istruzioni di questo articolo.

Stendiamo un primo strato di malta di circa 2 centimetri sopra la carta catramata.
Prendiamo una pietra e posiamola sopra la malta avendo cura che la faccia più regolare rimanga a vista.

Con la cazzuola spalmiamo di malta le rimanenti facce della pietra e andiamo avanti così, ripetendo questa operazione per ciascuna pietra.

Eleviamo il muro a strati successivi fino a raggiungere l'altezza definitiva avendo cura di non sporcare di malta la faccia a vista delle pietre (nel caso rimuovetela servendovi della cazzuola).

Modo sbagliato di murare le pietre

Ovviamente, non è assolutamente necessario che finiate tutto il lavoro in un giorno! Se siete stanchi prendetevi il tempo necessario, potrete riprendere il lavoro di muratura anche nei giorni successivi se seguite delle semplici regole:

Se vogliamo sospendere il lavoro posiamo una pietra sulla malta e fissiamola in posizione; NON stendere altra malta sopra di essa e NON pareggiare il corso di pietre poichè quando andremo a riprendere il lavoro la malta si legherà meglio al resto della struttura proprio se avremo una struttura disomogenea.

Se sospendiamo il lavoro ed è prevista pioggia, copriamo il muretto in costruzione con un telo di plastica in modo che la malta ancora umida non si impregni d'acqua.

Se abbiamo sospeso il lavoro per più giorni e la muratura risulta completamente asciutta allora bagnarla per bene con acqua poichè ciò agevolerà la presa della malta quando riprenderemo a murare.

In questo articolo descriviamo come fare un muro di circa 1 metro di altezza ma, ovviamente, nulla osta che si possa utilizzare il muro come base per alzare una staccionata in legno o per posare una rete metallica sopra di esso.
In questi casi, prima di completare il muro, ricordarsi di lasciare dei fori alla sommità per posizionare degli eventuali pali di sostegno.
A tal scopo, nei punti in cui desideriamo posizionare il palo, incassiamo nella muratura una bottiglia di plastica vuota (quelle dell'acqua da 1,5 litri vanno benissimo) e continuiamo portando a termine il muro.
Quando vorremo posizionare i pali, sarà facile rimuovere le bottiglie di plastica e, nel foro che sarà rimasto, posizionare il palo e fissarlo con la malta.

Finitura del muro e copertura

Quando si è raggiunta l'altezza desiderata per il nostro muretto di pietra, potrebbe sorgere spontanea la domanda:
"E ora cosa devo fare..?"

Ebbene, la sommità del muro dovrebbe essere spianata col frattazzo di legno ma la superficie non dovrebbe essere perfettamente piana ma leggermente inclinata.
La ragione è semplice: se la superficie fosse perfettamente piana questo favorirebbe il ristagno dell'acqua piovana che, in parte, finirebbe per penetrare nel muro e, in parte, sgocciolerebbe lungo la facciata del muro stesso.

A lungo andare, la pioggia e l'umidità finirebbe per annerire la facciata deturpando l'aspetto delle pietre a vista che, nel caso dei muretti di pietra, è un fattore estetico fondamentale.

muro non stuccato

Bisogna dunque trovare un modo per proteggere la sommità del muro e le pietre della facciata e le soluzioni che potrebbero essere adottate sono molteplici: si va dalla copertura con pietre tagliate appositamente, alla copertura con coppi o tegole, alla copertura con mattoni o klinker.
Nella scelta dei materiali di copertura, molto dipende dal gusto estetico e da quale potrebbe essere la funzione del muro; se, ad esempio, volessimo sfruttare il muro non solo come elemento separatore ma anche come eventuale seduta e punto di riposo, allora la scelta di materiali piani e continui (come una copertura in mattoni), che ci consentano di sedersi sopra il muro, sono da preferirsi.

Gli elementi della copertura, siano essi coppi o mattoni o pietre, dovrebbero sporgere 2 o 3 centimetri rispetto al perimetro del muro in modo da fungere anche da sgocciolatoio e non permettere all'acqua di scorrere lungo la facciata del muretto.

Anche la facciata del muro dovrebbe essere rifinita in modo da eliminare la malta in eccessso dagli inerstizi tra le pietre.

pietra stuccata

Per un lavoro perfetto il muretto andrebbe stuccato; ciò significa che le fessure tra le pietre andrebbero riempite con la malta e quando questa comincia ad indurirsi bisogna rimuovere la parte in eccesso servendosi di una spazzola di metallo.
Non dimenticate che le giunture a malta proteggono il muro da eventuali infiltrazioni d'acqua e scoraggiano eventuali insetti dal prendere casa nei fori della facciata.

La faccia della pietra dovrebbe risultare sporgente di 1 o 2 centimetri rispetto alla stuccatura.

Articoli correlati:

Come costruire un muretto a secco

Come costruire un muro di mattoni

Come si prepara la malta di cemento