Come costruire un muro di mattoni

Indice articoli

costruire un muro di mattoniCostruire un muretto di mattoni richiede una certa perizia ma è un lavoro alla portata dell'appassionato del fai da te.

Il mattone pieno ha una storia antichissima, millenaria. Ancora oggi il mattone viene largamente utilizzato ed ha uteriormente migliorato le sue caratteristiche tecniche nonchè la gamma di formati e colori per adattarlo a tutte le esigenze.

In realtà, il termine mattone è piuttosto generico giacchè, con mattone, si va spesso ad indicare oltre 10000 tipi diversi di laterizi che differiscono tra loro per dimensione, colore, resistenza, composizione ecc.

In questo articolo parleremo invece di "mattoni" facendo riferimento al laterizio più antico usato per la muratura, il "padre", potremmo dire, di tutti i laterizi, a base di argilla e con la classica forma di parallelepipedo.

Le dimensioni del mattone sono standardizzate e  sono di 25x12x5,5 cm. Il peso di un mattone pieno è di circa 2,8 chilogrammi ; un peso di tutto rispetto che lo rende adatto alla realizzazione di strutture portanti, posandolo di piatto. Ma proprio per cercare di alleggerire il suo peso, e quindi il peso dei muri, si è cercato, in epoca moderna, di realizzare dei mattoni forati in modo da renderli meno pesanti pur non indebolendone la struttura. Inizialmente i fori erano piccoli e poi sono via via aumentati di grandezza sino a giungere alle versioni attuali il cui peso, per le tramezzature (vale a dire per le strutture non portanti aventi la funzione di dividere gli ambienti), scende anche sotto i 500 kg/metro cubo mentre con i classici mattoni pieni si raggiungerebbe un peso di oltre tre volte superiore: 1600 kg/ metro cubo.

Con i mattoni, proprio per la loro forma standardizzata, è relativamente facile costruire un muro; rispetto alla costruzione di un muro di pietra, murare con i mattoni è più agevole anche se richiede più attenzione per evitare antiestetiche irregolarità che rovinerebbero l'aspetto di un muro di mattoni "faccia a vista".

Quasi sempre, oggigiorno, quando si sceglie di murare utilizzando i mattoni pieni lo si fa in virtù della bellezza dei mattoni che conferiscono al muro un aspetto classico, caldo, rustico ma non troppo. Per queste ragioni, se il muro è realizzato a regola d'arte non viene intonacato ma lasciato, appunto, "faccia a vista".

Costruire un muro di mattoni è forse un'impresa che può andare oltre le effettive capacità di un appassionato del fai da te ma seguendo le istruzioni ed adattandole ai propri scopi si possono utilizzare i mattoni anche per lavori meno impegnativi come la realizzazione di bassi muretti per il giardino, la realizzazione di un bel comignolo ecc.

Per iniziare con la costruzione di un muro o di qualsiasi altro elemento è necessario dotarsi degli strumenti base di ogni muratore:

  • corde e picchetti
  • cazzuola da muratore
  • frattazzo di legno
  • mazzuolo e scalpello (eventualmente una smerigliatrice angolare con disco per la pietra)
  • una squadra di legno
  • livella a bolla e filo a piombo
  • regolo graduato

Inoltre serviranno i materiali veri e propri:

  • mattoni pieni o forati
  • ghiaia, cemento e sabbia per la preparazione del calcestruzzo e della malta di cemento.

Andiamo dunque a cominciare partendo da quello qhe è il primo passo per la realizzazione di qualsiasi opera muraria: la gettata di fondazione. Ma prima ancora andiamo a costruire da soli alcuni strumenti che ci saranno utili per fare un muro veramente regolare.