Decorazioni con il cibo per far mangiare i bambini

Decorare il cibo per i bambini

Chi ha figli sa benissimo quanto sia difficile, alle volte, invogliarli a mangiare.

La mamma malese Samantha Lee, gia madre di una figlia piccola e con una neonata da poco venuta al mondo, ha dovuto ingegnarsi per rendere la prima figlia il più possibile autonoma durante i pasti, in modo tale da potersi dedicare maggiormente alla seconda.

È così che ha iniziato la sua carriera come decoratrice di piatti per le figlie che, per sua fortuna, non hanno mai mancato di suscitare l'interesse gastronomico delle piccole, anche ora che, un pò più grandicelle, discutono animatamente su quale debba essere il personaggio che la mamma debba portare in tavola per il pasto successivo.

Una passione e una necessità, dicevamo, nata nel 2008 e che ha trasformato Samantha Lee in un fenomeno planetario, tanto da avere ben 312.000 followers su Instagram.

Le decorazioni dei piatti prendono come base il riso, piatto tipico della Malesia come, del resto, dell'estremo Oriente in generale. Gli sformati di riso si prestano particolarmente bene a fare la testa dei vari personaggi che compongono e, per così dire popolano, i piatti.

Quello che sorprende, come conferma lei stessa, è il fatto che la giovane mamma malese non è una chef professionista nè ha mai seguito corsi di cucina, le sue creazioni artistiche, è proprio il caso di dirlo, sono tutte frutto della necessità e dell'ingegno e questo è, se vogliamo, una buona notizia per tutte le mamme che, d'ora in avanti, avranno qualche stimolo in più per creare piatti che possano attirare la curiosità dei bambini fino a spingerli a mangiarli, magari anche quando-come è il caso delle verdure-gli ingredienti non siano totalmente di loro gradimento.